Telefono: 0461-239131 - Fax: 0461-264560

FONDAZIONE HOSPICE TRENTINO Onlus

Nata nel 2007, a Trento, come gemmazione della Fondazione Trentina per il Volontariato Sociale, la Fondazione Hospice Trentino Onlus ha i seguenti scopi statutari:

  • dare vita ad una struttura di HOSPICE in Provincia di Trento;
  • promuovere iniziative di informazione e di sensibilizzazione sulle tematiche inerenti le possibilità di intervento-sollievo per chi soffre di una malattia non guaribile;
  • far crescere una cultura del coinvolgimento di fronte ai bisogni di chi vive questo stato e della sua famiglia;
  • ricercare e formare volontari idonei a sostenere attività che siano di supporto al personale specializzato per l’assistenza;
  • sviluppare la rete con le risorse territoriali disponibili a condividere iniziative culturali, musicali, artistiche per la promozione e qualificazione del progetto.

La Fondazione ritiene utile ed opportuno che sia valorizzato il concorso che le associazioni senza finalità di lucro, operanti sul territorio della nostra Provincia, possono dare al perseguimento degli obiettivi delle cure palliative. Si offre quindi di collaborare con le Istituzioni nel definire-organizzare-gestire questo delicato aspetto dell’assistenza sul territorio, in Hospice o in altri luoghi deputati.

In particolare la Fondazione Hospice Trentino onlus si attiva per:

  • realizzare definitivamente la costruzione e l’arredo della nuova Casa Hospice a Madonna Bianca in modo da renderla operativa, fornendo supporto concreto alla gestione;
  • fare dell’hospice un luogo di incontro per cittadini di tutte e fasce di età e professionisti, da dove partano iniziative di informazione e sensibilizzazione sulle tematiche inerenti le possibilità di intervento-sollievo per chi soffre di una malattia inguaribile e da dove si diffonda la cultura della dignità del vivere pienamente e con buona qualità fino alla fine, e del morire con dignità;
  • far crescere una cultura del coinvolgimento di fronte ai bisogni di chi vive una situazione di malattia grave, e della sua famiglia;
  • promuovere uno spazio sperimentale di formazione in cui i curanti possano, in contesto protetto, esercitarsi nelle competenze etiche, cliniche e relazionali loro richieste;
  • sostenere e promuovere attività d ricerca in ambito di cure palliative;
  • cercare e formare volontari idonei a sostenere attività che siano di supporto al personale dedicato all’assistenza ed eventualmente alla gestione di strutture dedicate;
  • sviluppare su tutto il territorio la rete delle cure palliative, in sinergia con i professionisti già operanti nel territorio.
Iscriviti alla nostra Newsletter