Cosa facciamo

  • Gestione Casa Hospice Cima Verde. La Fondazione verifica che le linee di gestione siano correttamente attuate dall’équipe, con il costante monitoraggio del livello di soddisfacimento delle necessità degli ospiti e dei loro familiari – per garantire la rispondenza ai livelli di qualità e ai requisiti richiesti per l’accreditamento – e, nello stesso tempo, del rispetto delle previsioni di bilancio.
  • Formazione e ricerca. La Fondazione promuove e organizza corsi di formazione e tirocini, per operatori sia interni che esterni, su aspetti attinenti alle cure palliative e all’accompagnamento della persona e dei suoi familiari nel fine vita. La Fondazione è impegnata in progetti di ricerca anche in collaborazione con altri Enti (Università, Società scientifiche e altri Hospice).
  • Informazione e comunicazione. L’impegno per la diffusione della cultura delle cure palliative e dell’hospice è costante, sia con l’organizzazione di eventi sul territorio, sia partecipando a iniziative istituzionali o associative organizzate da altri.
  • Raccolta fondi. I costi di gestione di Casa Hospice Cima Verde sono coperti dalle rette pagate per gli ospiti dall’Azienda provinciale per i servizi sanitari. Ma per realizzare i diversi progetti per migliorare la qualità del soggiorno degli ospiti e dei loro familiari e per raggiungere gli altri obiettivi statutari della Fondazione, c’è bisogno del sostegno di tutti, istituzioni, enti, imprese, cittadini.                       Noi continuiamo a mettere a disposizione il nostro tempo e le nostre energie, convinti come siamo che quanto facciamo sia a beneficio di tutta la comunità. Ci aspettiamo che la comunità sostenga questa idea. Le occasioni per farlo sono molte: serate tematiche, donazioni, lasciti testamentari, 5 per mille.
  • Collaborazioni e partnership. Crediamo molto nel lavoro di rete e, per questo, cerchiamo e coltiviamo collaborazioni e occasioni di partnership, su singole iniziative o su progetti più articolati, con associazioni, istituzioni, enti, aziende sia sul territorio provinciale che nazionale. Tra gli altri, Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, Fondazione Caritro, Fondazione Pezcoller, Circoscrizione Oltrefersina, Scuole Oss, Università.