Telefono: 0461-239131 - Fax: 0461-264560

I volontari

Le persone gravemente ammalate e morenti hanno necessità particolari: il sollievo dal dolore ed altri sintomi, un'assistenza qualificata, il rispetto della loro spiritualità, ma anche tempo, attenzione e comprensione. I servizi di cure palliative lavorano perché esse possano vivere con dignità e libertà l'ultima fase della loro vita, accompagnandole là dove esse vogliono e possono trascorrere questa ultima fase della loro vita: domicilio, hospice. casa di riposo, altro.. Una risorsa preziosa è il tempo, la solidarietà non medicalizzata, la vicinanza umana. I volontari possono trovare questo tempo "di cura" da dedicare a loro: per parlare, ascoltare o semplicemente per stare loro accanto.

1530343 461775187257307 1117531708 n

IL VOLONTARIO è parte dell'equipe e presenza molto importante per una armonica, completa ed efficace assistenza in cure palliative, un solido ponte, "il collegamento funzionale e culturale, nell'attuazione dei programmi di assistenza, tra la componente di tipo professionale, il sistema "paziente-famiglia" e, in modo più ampio, la comunità sociale di riferimento". (Massimo Monti et al., in La Rivista Italiana di Cure Palliative, n.2 2007, pag. 47), in particolare presso l' Hospice, aiuterà a ricreare un ambiente familiare in cui la persona si possa sentire come a casa, e al domicilio potrà sollevare la famiglia in momenti particolarmente pesanti.
Il volontario ha un suo specifico ruolo, non si sostituisce al personale professionale nell'assistenza e nemmeno alla famiglia, ma li affianca, così come sta a fianco del malato.

Le attività che il volontario può compiere sono diverse:

• a diretto contatto con l'ammalato grave, il morente e la sua famiglia a domicilio o in hospice (comunicazione supporto all'espletamento di attività quotidiane, affiancamento nella gestione della giornata, sostegno al caregiver, attività diversionali, ecc)
• non a diretto contatto con il malato ma attraverso attività di cura dell'ambiente in cui la persona è assistita (hospice) (curare i fiori, fare il bucato, allestimento, ecc)
• attività funzionali all'organizzazione di appartenenza (fund raising, segretariato, ecc)
• a domicilio con la sua presenza da la possibilità ai familiari di riposare, distrarsi, fare commissioni, ecc.
• promozione culturale e informative sulle Cure Palliative, Hospice compreso.

 

Di solito, secondo le esigenze dei pazienti e dei famigliari e in base alle proprie disponibilità, lo fanno individualmente, ma ogni quindici giorni, il giovedì si ritrovano assieme, nell'hospice di villa Igea per un pomeriggio di musica, letture, dolci e voglia di stare assieme. Nella sezione I giovedi dell'Hospice potete trovare un breve resoconto di alcuni di questi incontri.

Nella sezione la parola ai volontari si possono leggere i pensieri di alcuni dei nostri volontari che hanno scelto di condividere una riflessione, un'emozione, un'esperienza.

Iscriviti alla nostra Newsletter