Telefono: 0461-239131 - Fax: 0461-264560

Pensieri

La prima cosa che si vede alla porta dell' Hospice, è un cavalletto e su di esso non un quadro ma...
pensieri, parole... poesie... che vogliono essere il benvenuto per chi arriva.

Chi le ha scritte, o trascritte, ha immaginato chi sta varcando la soglia, fermarsi e leggerle.
Arrestarsi anche solo per un momento, sentirsi sollevato dall'apprensione, dall'ansia, rilassarsi... e aprire lo spirito.
Le parole sono individuate per essere semi che germoglieranno nell'anima di chi legge, semi di luce per rischiarare l' "oscurità" del cuore se c'è oscurità, o ravvivarne la luce che già c'è.
"Se l'asse cede,
se la voce affonda
c'è la parola- ramo
che ti tiene."
scrive Elisa Biagini.

E' troppo ambiziosa la nostra aspettativa? Forse... ma quanto contano le parole nella nostra vita..?
Feriscono o guariscono... cambiano la qualità della comunicazione e della relazione...
Ci proviamo con le parole scelte da noi.

Prendersi cura

Colui che si prende cura di se' stesso,

si prende cura degli altri.

 

Buddha

 

Aver cura del vivente richiede pazienza,

cosi' sdegnata  dalla vuota frenesia del secolo,

si fa strada in mezzo alle incertezze, recupera il suo orgoglio antico

e comprende che deve farsi materia viva dentro un progetto

che contenga l'altro come suo orizzonte e suo fine.

Come il lievito che fa crescere la pasta, come il grumo di sabbia

che puo' farsi perla, come il seme di senape che si trasformerà

in albero capace di ospitare molti uccelli.

 

Da PAZIENZA di Gabriella Caramore

 

Comunicare con amore

 

Laddove, in apertura e nel sorriso

la voce del cuore si lascia udire,

l'eco di un suono che rincuora

ci accompagna e in un respiro

 porta con se' sollievo.

Lascia che sia l'amore a parlare.

 Lascia che sia l'essere ad ascoltare.

 Lascia libero il fluire delle parole

 da cuore a cuore.

Tratto dal libro La saggezza del cuore.

L'amore come via per una coscienza illuminata.

di Attilio Piazza e Monica Colosimo

ediz. Tea

La precisione dell'amore

 

L'universo non ha un centro,

ma per abbracciarsi si fa cosi':

ci si avvicina lentamente

eppure senza motivo apparente,

poi allargando le braccia,

si mostra il disarmo delle ali,

e infine si svanisce,

insieme,

nello spazio di carità

tra te e l'altro.

 

Chandra Livia Candiani

Le cure palliative

Perchè il corpo non soffra,

né l'anima si spaventi.

 

Epicuro

 

Se potrò impedire ad un cuore di ferirsi

non avrò vissuto invano

Se potrò alleviare il dolore di una vita o lenire una pena o aiutare un pettirosso caduto

a rientrare nel suo nido

non avro' vissuto invano.

 

Emily Dickinson

 

Iscriviti alla nostra Newsletter